Un protocollo per il mondo del cinema

(Attenzione: abbiamo già sottoposto il protocollo a diversi soggetti con competenze in ambito medico-epidemiologico e ne stiamo ottenendo supporto. 

In ogni caso tutto quello che segue è una bozza passibile di modifiche e integrazioni.

Si tratta al momento di sole indicazioni di riferimento senza alcuna validazione scientifica.

Non ci assumiamo alcuna responsabilità per gli eventuali rischi connessi alla sua adozione.)

Il protocollo

Premessa

L’attuale pandemia ha bloccato la quasi totalità delle produzioni nazionali e internazionali. Questo crea una serie di danni ancora difficili da calcolare. Crea anche un vuoto consistente nell’approvvigionamento dei contenuti da parte dei grandi player. Più tempo staranno fermi i set più problemi avremo con i palinsesti. Ricordiamo a noi stessi che senza i lavoratori dello spettacolo non esisterebbe tutto l’intrattenimento che oggi ci allevia la quarantena.

Cos'è il protocollo cinema-covid

Il protocollo Cinema-Codiv è un sistema di soluzioni pensato per favorire la ripresa dei set appena sarà possibile.

Come è composto?

E’ costituito da soluzioni documentali, pratiche lavorative, dispositivi di protezione individuale e sistemi di disinfezione studiati per le specifiche esigenze dei set da chi i set li fa e li conosce.

Qual è l'obiettivo?

Obiettivo del protocollo è dare uno strumento operativo efficace alle produzioni affinché possano riprendere le attività in maggiore sicurezza.

Chi può aderire?

Al protocollo possono aderire tutti i soggetti che hanno a che fare con l’audio-visivo. 

In particolar modo si rivolge a società di produzione, noleggi, filmaker, associazioni di categoria, istituzioni e in generale a tutti quei soggetti che diano un contributo diretto e concreto all’organizzazione di una produzione.

Come funziona?

Il protocollo è diviso in due aree: Procedure e Strumenti

Procedure

Un insieme di regole studiate sulla base delle comuni pratiche da set e pensate per adattarvisi più possibile. Le regole sono divise in generali e di reparto

Ogni reparto ha infatti esigenze specifiche da integrare a quelle generali.

Le procedure comprenderanno una contrattualistica ad hoc e la messa a disposizione di moduli e formulari per la comunicazione con le istituzioni.

Tutte le procedure saranno in ogni caso subordinate o aggiuntive alle norme emanate dal Governo Italiano

Strumenti

Si tratta di strumentazioni che permetteranno di aumentare il livello di sicurezza sul set. 

Fra gli strumenti individuati ci sono:

  • DPI (mascherine, disinfettante mani…)
  • Sistemi di pulizia e disinfezione (spray tecnici per attrezzature elettroniche, sanificatori a raggi uv-c o ad ozono…)
  • sistemi di misurazione della temperatura corporea (termometri a infrarossi o termocamere) 

Questi strumenti verranno resi disponibili agli aderenti ai prezzi più bassi possibile grazie alla negoziazione, già in gran parte completata, con aziende produttrici italiane. Questo farà risparmiare le aziende in un momento di fortissima e iniqua speculazione.

I Partner

Primo promotore del protocollo è Co-Rent, noleggio condiviso di attrezzature di proprietà di privati e aziende tutelati da contratti e assicurazioni. Co-Rent ha ad oggi 5 sedi da Palermo a Bolzano.

Società di produzione di Bologna con all’attivo diversi film nonché il restauro di Pasqualino Settebellezze in collaborazione con la Cineteca Nazionale

Subwaylab, produzione marchigiana di documentari, film e video clip . Piccola fucina di creatività, punto di riferimento per Filmaker del territorio, ma dal respiro internazionale.

Produzione ligure con diversi film all’attivo e spot per Ferrari, Bayer, Sky, UPS...

Itaca Film è una moderna casa di produzione cinematografica e televisiva con sede a Genova. Realizza lungometraggi, cortometraggi, documentari, serie TV, spot pubblicitari, e videoclip.

Il Consorzio Arca, consorzio per l’applicazione della ricerca e la creazione di aziende innovative, attivo dal 2003, è un partenariato tra l’Università di Palermo e un gruppo imprenditoriale privato impegnato nel campo della ricerca industriale e del trasferimento tecnologico.

L’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti TAU Visual raggruppa attualmente circa 2.000 fotografi professionisti in tutta Italia. Il motto dell’associazione è “Collaborazione, non corporazione”

produzione milanese fra le più note in Italia nell’ambito dell’arte contemporanea. Le loro opere sono ospitate fra gli altri al MART di Rovereto alla GAM di Torino, al Tel Aviv Art Musuem, al MACRO di Roma…

Panatronics società milanese specializzata nel cinema digitale con brand RED, ANGENIEUX, ZEISS e Rotolight è anche specializzata nella vendita di dispositivi portatili di termo-camere e termo-scanner per installazioni fisse (controllo ingressi uffici, studi cinematografici, etc...)

I SOSTENITORI

La Smandermatz è una realtà romana che opera nel settore del noleggio materiale a servizio delle produzioni cinematografiche, televisive e per eventi.

Land - Local Audiovisual Network & Development è un progetto di network, formazione e sviluppo dei professionisti dell’audiovisivo in Liguria

Contattaci

Ora tocca a te, questo protocollo è di tutti. Aiutaci a completare le parti mancanti, scrivici, suggerisci, fai proposte. Migliori saranno le proposte maggiore possibilità avremo di giovarne tutti.

Dai il tuo contributo

Dichiaro di aver letto la vostra informativa sulla Privacy Policy e di acconsentire al trattamento dei miei dati personali.

Co-Rent srl
P. IVA IT06613730826
Via Re Federico 23 – 90138 – PA
Cod. Destinatario: KUPCRMI
Pec: co-rent@pec.it